Home NOVITA' IN LIBRERIA CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

AddThis Social Bookmark Button

 

Carmelo Sardo

CANI SENZA PADRONE
La Stidda. Storia vera di una guerra di mafia

Prefazione di Attilio Bolzoni

6 aprile 2017
pp. 342
€ 16,00
ISBN 9788898231607







DESCRIZIONE

Quarta di copertina
«Destino segnato per lui: divenne uno spietato killer. Uno che non ricorda neppure quanti può averne uccisi, nelle giornate di festa, nello struscio del corso o nel silenzio di campagne brulle».

C’è stato un tempo in cui, nella Sicilia lacerata da una furiosa guerra di mafia, si fecero largo gruppi di picciotti senza regole e senza padroni, che si misero in testa di arricchirsi con le rapine e con le estorsioni. Presto vennero coinvolti nelle faide tra vecchi e nuovi boss di Cosa nostra e si trasformarono in killer spietati. Li chiamavano stiddari. Tra la fine degli anni Ottanta e gli inizi dei No-vanta seminarono il terrore nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Trapani. Boss “posati”, allontanati dalle “famiglie”, li usarono come manovalanza per sistemare i propri conti interni.
Ma chi erano davvero i picciotti della Stidda? E perché uccidevano così crudelmente? Di loro si sapeva poco e niente, fino a quando non ammazzarono il giudice Rosario Livatino. Quel delitto segnò l’inizio della fine. Tre processi hanno sentenziato chi sono i colpevoli. Eppure dietro quell’omicidio eclatante si dipanano misteri ancora irrisolti.
Questa è la vera storia degli stiddari.


 

Cerca nel sito

Iscriviti alla newsletter